Chi Siamo

"Grazie al Cielo" non è solo un'iniziativa imprenditoriale. Per noi è un'opportunità di incontro, di accoglienza e di evangelizzazione. Nel negozio di Borgo Pio abbiamo la possibilità di condividere la nostra esperienza e annunciare così la diversità dei talenti, delle vocazioni e delle esperienze, che cerchiamo di tradurre nel nostro lavoro. Nel Negozio, ad accogliervi, c'è una Sorella o un fratello della Comunità.

Don Andrea

E' il fondatore e il Responsabile Generale della Comunità.
E' un sacerdote della Diocesi di Roma.

 

 

 

Sorella Isabella

E' una Sorella consacrata ed è l'ispiratrice di LAB (Labor ad Bonum), il laboratorio della Comunità. Ha ideato i bassorilievi sul rame, uno dei "prodotti unici" del nostro negozio. Collabora con i "percorsi di arte e fede".
Per la sua scelta di vita, tutta orientata alla preghiera e al servizio del Maestro, abbiamo pensato – come piccolo segno- di non pubblicare la sua foto.

 

 

 

Sorella Simona

E' una Sorella consacrata e in LAB (Labor ad Bonum), realizza ricami e copribreviari. E' esperta di "economia riconciliata": è una grande maestra di economia domestica e di "cucina in economia"; in particolare, "guardando a Betlemme" (Betlemme= "casa del pane") fa il pane per la Comunità. E' la liturgista delle celebrazioni Comunitarie. Per la sua scelta di vita, tutta orientata alla preghiera e al servizio del Maestro, abbiamo pensato – come piccolo segno- di non pubblicare la sua foto.

 

 

 

Sorella Letizia

E' la "perla preziosa" della Comunità, la nostra Eremita. Vive in silenzio, nella contemplazione della Parola e nell'Adorazione della Santa Eucaristia. Per la sua "vocazione al silenzio" non viene al negozio, ma, dall'Eremo, collabora con LAB (Labor ad Bonum); è Lei che realizza le miniature, alcuni bassorilievi in Rame e –sua specialissima arte – i ceri pasquali dipinti.
Per la sua scelta di vita, tutta orientata alla preghiera e al servizio del Maestro, abbiamo pensato – come piccolo segno- di non pubblicare la sua foto.

 

Adriano (detto "Baffo")

Con sua moglie Patrizia, sono un po' "gli zii" della comunità. Oltre al lavoro in Negozio, Baffo è il falegname della Comunità. Lui, con altri Fratelli ha realizzato gli arredi del negozio, e –nella Comunità – l'Ambone e il Tabernacolo. Guai a parlargli di calcio...se non siete della Roma!

Patrizia

Per proprietà transitiva è detta...Baffa. E' la responsabile degli allestimenti del negozio e anche lei collabora con LAB (Labor ad Bonum), e realizza bassorilievi in rame e copribreviari ricamati. Grande cuoca, specialista di ricette romane; da provare –a Pasqua- la "coratella con i carciofi".

Francesco

E' un po' "colorato" di capelli e quindi è detto "il roscio". E' il responsabile del Lavoro nella Comunità e il suo compito è di ideare e concretizzare iniziative riconciliate di lavoro comunitario. Per la sua famosa "maldestria" nei lavori manuali, viene –in particolare da Adriano- impiegato esclusivamente in compiti di bassa manovalanza.

Lucilla

Moglie di Francesco (il roscio) per questo detta "la roscia". E' l'amministratrice del negozio e cura i contatti con tutte le realtà Monastiche, le Congregazioni, le Comunità che collaborano con la nostra iniziativa. E' la mamma di Marco, l'ultimo arrivato, detto Cicciopasticcio.